Card
Carte Conto

Dots: la nuova carta conto nata da BPER e Hype

Dots è una nuova carta conto tutta italiana, appartenente al gruppo BPER Banca ed emessa e distribuita da Hype Spa.

Si tratta di una carta che può essere gestita completamente in modo smart, grazie agli interessanti servizi di Intenet banking, all’app dedicata ed ovviamente alle innovative funzionalità a cui sarà possibile accedere comodamente dal web.

La carta offre massima sicurezza ai correntisti, che potranno godere della solidità del gruppo BPER, che poniamo senza dubbio tra più affidabili istituti di credito italiani.

Inoltre il conto Dots permette di effettuare tutte le operazioni bancarie in maniera digitale, e vi permetterà di accedere a tutte le funzionalità fintech ereditate invece da Hype.

Se ti interessano ulteriori info su app e servizi finanziari fintech, ti consigliamo di leggere anche: “App Verse: cos’è, come funziona, cosa si può fare”.

Di seguito vi indicheremo caratteristiche, costi e commissioni del conto Dots.

Dots: le caratteristiche del conto

Il conto Dots è destinato principalmente ai più giovani, possibile aprirlo a partire dal compimento del 12° anno di età.

E’ dotato di IBAN e permette di effettuare tutte le operazioni bancarie, quali inviare e ricevere bonifici, effettuare prelievi presso gli ATM, ricaricare il conto da altra carta di credito o presso ATM e sportelli bancari.

Ovviamente sarò possibile pagare con il POS o con altri metodi fintech come G Pay o Apple Pay.

Possibile accreditare lo stipendio o anche la pensione, e impostare addebiti diretti.

Al di là dei pagamenti e delle operazioni bancarie, segnaliamo la presenza di interessanti funzionalità destinate a rivoluzionare il concept di “Banking Online”.

Citiamo ad esempio il grafico che mostra entrate/uscite e permette di monitorare tutte le spese, ed il “Saldo Saggio” in grado di analizzare le spese ricorrenti (es. abbonamenti, affitto, utenze) e indicare se nel mese corrente è possibile permettersi qualche sfizio in più. Davvero, davvero, interessante.

Presente la funzionalità che permette di impostare budget e limiti di spesa, e il servizio “Salvadanaio”. Quest’ultimo permette di arrotondare le spese effettuate alla cifra “tonda” più vicina, e di conservare nel Salvadanaio le cifre extra.

Es. Se effettuate un acquisto da 9,50 euro, Dots provvederà ad accreditare la cifra di 10 euro. I 50 cent extra verranno caricati nel proprio Salvadanaio.

Segnaliamo la modalità di accesso al conto tramite impronta digitale, e l’innovativo accesso con un sorriso. Ebbene si, basterà sorridere per entrare nel proprio conto digitale.

Il canone mensile del conto Dots è veramente basso, possibile scegliere tra il piano Free (Dotter First) e quello da 0,95 euro al mese (Dotter Top).

La carta digitale e la carta fisica

Una menzione particolare va alle carte collegate al conto Dots che sarà possibile richiedere tramite app o accesso via web.

Dots mette a disposizione dei correntisti una carta digitale collegata al conto. Per pagare o effettuare transazioni basterà accedere al conto, selezionare la carta digitale e ruotare lo schermo. Apparirà il numero della carta, la data di scadenza, ed il CVC.

In questo modo i contatti verranno evitati e sarà possibile pagare direttamente tramite smartphone.

In alternativa, per tutti coloro che ancora preferiscono le carte fisiche, Dots propone l’emissione di una carta Mastercard (distribuzione gestita da Hype) che permetterà di prelevare presso tutti gli sportelli abilitati e di pagare tramite POS (ovviamente anche in modalità Contactless).

La carta fisica viene realizzata in materiale di origine vegetale (90% PLA), ed è senza dubbio una delle carte più green di tutte (insieme a Flowe che invece è realizzata interamente in legno).

Servizi, costi, commissioni

Ecco tutti i costi e le commissioni legati ai vari servizi della Carta Conto Dots di Bper e Hype:

Costo emissione carta: 4,95 €;

Costo emissione carta virtuale: gratuita;

Canone Mensile: gratis piano Dotter First, 0,95/mese piano Dotter Top;

Bonifico SEPA: gratuito;

Bonifico Extra SEPA: 3,45 €;

Ricarica da Carta di credito/prepagata: 0,85 €;

Prelievo Bancomat ATM Italiani: gratuito;

Prelievo Bancomat ATM estero (Extra UE): 3,45 €;

Pagamenti P2P: si;

Plafond: 2.500€/anno piano Dotter First, 50.000€/anno piano Dotter Top.

 

Foto di dots.it

Potrebbero interessarti

La carta conto tutta da vivere è ViviPay

Monica

Carta&Conto, con Banca di Asti la funzionalità fa ambo

Monica

XME Conto Intesa: come funziona, costi, opinioni

Vincenzo

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca "+Info". Ok +Info