Card
Carte di Credito

Carta di credito Santander: caratteristiche, costi, vantaggi revolving

bike-sharing-con-logo-banca-santander

La carta di credito Santander è senza dubbio una delle migliori tra quelle attualmente presenti sul mercato. Si tratta inoltre di una delle banche più affidabili e solide d’Europa (CET1 Ratio pari al 13,83%), la sede italiana si trova a Torino.

Tra i vantaggi principali offerti da questa carta di credito ci sono i bassi costi di gestione (canone annuo gratuito per i nuovi correntisti), internet banking semplice ed intuitivo, e soprattutto il “revolving”.

Una carta di credito revolving permette di effettuare acquisti (sia presso negozi fisici che online) e rimborsarli in comode rate. Spesso è previsto anche un fido iniziale.

Se ti interessano modalità di pagamento simili, ti consigliamo di leggere anche: “Come funziona Oney: come pagare a rate, cos’è il 3x e 4x”.

Di seguito ti indicheremo caratteristiche, funzionalità e costi della Carta di credito Santander.

Carta di credito Santander: caratteristiche e funzionalità

Come già anticipato, la funzionalità principale della carta di credito revolving è la possibilità di effettuare acquisti, pagare, e poi rimborsare il tutto in comode rate mensili.

A dirla tutto però, questo non è l’unico vantaggio di questa carta, che se la cava benissimo anche con le operazioni bancarie, e l’internet banking (possibile controllare lo stato degli acquisti e l’importo del fido, oltre ad effettuare transazioni).

Risulta anche più conveniente di molte altre carte emesse da istituti di credito italiani, il canone annuo ad esempio è gratuito e le operazioni bancarie presentano commissioni veramente basse, talvolta vengono anche azzerate (nel prossimo paragrafo costi e commissioni varie).

La carta ovviamente non può essere richiesta da tutti, e l’apertura della stessa verrà valutata esclusivamente da Santander Consumer Bank S.p.A.. Attualmente l’unico requisito richiesto è avere un reddito dimostrabile, e non sono previste soglie minime o massime di reddito.

Servizi, costi, commissioni

Ecco tutti i costi e le commissioni legate ai vari servizi proposti dalla carta di credito Santander revolving:

  • Costo emissione carta: gratuito;
  • Costo emissione carta virtuale: non abilitata;
  • Emissione carta sostitutiva in Italia: 15,00 €;
  • Canone Mensile: gratuito;
  • Operazioni in valuta estera, area UE: 0,10% del totale + 0,19% del totale a titolo di costi di circuito;
  • Operazioni in valuta estera, area extra UE: 0,19% del totale + 0,19% del totale a titolo di costi di circuito;
  • Anticipo di contanti massimo: 750,00 €;
  • Prelievo giornaliero anticipo contanti massimo: 250,00 €;
  • Pagamenti P2P: no;
  • Plafond: da decidere al momento dell’attivazione (superata la soglia prevista gli acquisti non andranno a buon fine).

Ecco invece tutti i costi e le commissioni legate ai vari servizi proposti dalla carta di credito Santander a saldo:

  • Costo emissione carta: gratuito;
  • Costo emissione carta virtuale: non abilitata;
  • Emissione carta sostitutiva in Italia: 15,00 €;
  • Canone Mensile: gratuito;
  • Quota annuale spese: fino a 50,00 €;
  • Operazioni in valuta estera, area UE: 0,10% del totale + 0,19% del totale a titolo di costi di circuito;
  • Operazioni in valuta estera, area extra UE: 0,19% del totale + 0,19% del totale a titolo di costi di circuito;
  • Massimale di spesa standard: a partire da 1000,00 €;
  • Massimale giornaliero per pagamenti Mastercard: nessun limite;
  • Singola operazione consentita: nessun limite;
  • Limite massimo giornaliero anticipo contanti: 250,00 €;
  • Limite massimo giornaliero anticipo contanti: 750,00 €;
  • TAN: non previsto;
  • TAEG: non previsto;
  • Pagamenti P2P: no;
  • Plafond: da decidere al momento dell’attivazione (superata la soglia prevista gli acquisti non andranno a buon fine).

Come funziona la carta revolving Santander

In linea di massima avrai sicuramente capito il funzionamento della carta di credito revolving, ma devi sapere che ogni banca o istituto di credito fisserà poi requisiti e criteri di utilizzo.

Per quanto riguarda la carta di credito Santander, se vuoi utilizzare la funzionalità revolving (ovvero il rimborso a rate degli acquisti) dovrai tener conto di alcuni criteri.

Ovvero:

  • usare la carta revolving solo presso gli esercenti che aderiscono al circuito Mastercard;
  • non pagare il servizio/bene richiesto, ma l’esercente dovrà soltanto disporre un ordine di pagamento;
  • se si tratta di anticipo contanti anziché rimborso acquisti a rate, sono permessi prelievi fino a max 250,00 € al giorno (l’importo andrà poi restituito con le stesse modalità degli acquisti a rate);

Infine, segnaliamo un ulteriore vantaggio riguardante il potere d’acquisto, o meglio le somme messe a disposizione e che risultano quindi richiedibili.

Ebbene, quando paghi una rata devi sapere che stai pagando una somma destinata al “capitale” (ovvero alla somma totale da rimborsare) e un’altra a titolo di “interesse” (ovvero il costo del servizio).

Facciamo un esempio:

Se la tua rata mensile da pagare è pari a 150,00 €, e ipoteticamente si tratta di 100,00 € di capitale + 50,00 € di interessi (è solo un esempio).

Ecco, il mese successivo la parte di credito in linea capitale rimborsata con la rata, ripristina la somma messa a disposizione che può essere tranquillamente ri-utilizzata per effettuare nuovi acquisti.

Tornando all’esempio di poco fa, la parte di capitale che hai rimborsato (ovvero 100,00 €) viene resa nuovamente disponibile il mese successivo per nuovi acquisti a rate o anticipo credito.

FAQ Carta di Credito Revolving Santander

Di seguito le risposte alle domande più cercate dagli utenti sulla carta prepagata Payfan AC Milan.

Come ottenere carta di credito revolving?

La carta di credito revolving di Santander va richiesta direttamente in filiale (possibile prenotare un appuntamento online). La sede italiana di Santander Consumer Bank S.p.A. si trova in: Corso Massimo D’Azeglio, 33/E – 10126 Torino.

Come funziona la carta di credito revolving?

La carta di credito Revolving permette di effettuare acquisti entro un limite prestabilito, e di rimborsare il tutto in comode rate mensili. Plafond, fido e potere d’acquisto verranno stabiliti durante la fase di attivazione della carta.

Quali sono i limiti di utilizzo della carta di credito revolving Santander?

La carta revolving di Santander finanzia le tue spese fino al raggiungimento della soglia prevista. I limiti di spesa partono da 1000,00 €.

Come funziona l’anticipo contanti con la carta Santander?

L’anticipo contanti con la carta Santander permette di ottenere denaro immediato, possibile prelevare presso qualsiasi ATM abilitato Mastercard. La somma verrà poi rimborsata tramite rate mensili, proprio come accade con la funzionalità revolving.

Quanto posso prelevare con anticipo contanti Santander?

I limiti per l’anticipo contanti sono stati fissati a 750,00 € mensili. Il limite giornaliero invece si ferma a 250,00 €.

Potrebbero interessarti

Carta di credito Revolving: come funziona e quali sono le migliori

Vincenzo

Bunq Travel, la carta con la valigia pronta

Monica

Cartimpronta One lascia la traccia. Con Webank e BPM ecco come ottenerla

Monica