Card
Carte di Credito

Il cashback è Blu, la carta American Express

Ogni 12 mesi arriva l’1% di rimborso sulle spese effettuate. Accade con Blu, la carta di credito ad opzione revolving di American Express con cui pagare diventa meno costoso. Soprattutto nel primo anno, quando la quota annuale è abbattuta fino allo zero (poi diventa 35 euro l’anno) e il cashback è del 4% sui primi 2000 euro di spese effettuate con la carta. E allora, vediamo come averla e come usarla.

Come e perché Blu American Express?

Perché scegliere Blu American Express? Non sono pochi i tratti distintivi di questa carta di credito che alla semplice opzione di pagamento abbina flessibilità nelle modalità di saldo, totale immediato o a rate. Inoltre con Blu American Express il flusso di cassa è bidirezionale, e si può ottenere il rimborso di un articolo acquistato con la carta se il venditore acconsente a erogarlo. Ma iniziamo dai pagamenti. Basta una telefonata al servizio clienti per modificare anche mensilmente la modalità con cui pagare gli acquisti effettuati. E’ possibile pagare subito mensilmente l’intero saldo delle spese effettuate, come con qualunque altra carta. Si può però anche scegliere di rateizzare il saldo versandone subito solo una percentuale, pagando un importo fisso a scelta mensilmente o versando un importo minimo sempre mensile secondo le condizioni contrattuali (mai meno di 40 euro, comunque).
Per averla si opera dal sito ufficiale American Express. Premuto il pulsante dedicato, si forniscono le proprie informazioni identificative e l’IBAN a cui la carta verà ancorata. A quel punto la palla passa ad American Express che verifica la consistenza dei requisiti per concedere la carta. Tra questi, il reddito annuale lordo di almeno 11mila euro di cui potrà essere richiesta l’attestazione. Tutto a posto? Perfetto: la carta Blu, nel suo materiale trasparente, arriverà dritta al domicilio del nuovo titolare.

La linea di credito, ecco come funziona

Fino a un massimo di 5mila euro: questa la consistenza della linea di credito, il fido, messo a disposizione da Blu American Express per le spese quotidiane. A ogni pagamento il credito scende, ma si ricarica a ogni rimborso mensile secondo la formula di pagamento scelta: saldo o rate. Così il credito torna a rimpinguarsi e la carta è pronta per nuove avventure d’acquisto. Connesse alla concessione ci sono naturalmente le spese e gli interessi, con un TAEG del 23,69%. E’ un fattore di cui bisognerà tener conto al momento della scelta sulle modalità di saldo per opzionare la più conveniente.

La sicurezza si fa in tre

Protezione antifrode, assicurazione contro infortuni di viaggio, prevendite: è la tripletta dell’offerta Blu American Express sulla sicurezza. Il primo punto, la protezione antifrode, è direttamente legato all’utilizzo della carta da parte di persone non autorizzate, ad esempio in caso di furto o smarrimento. In questi sfortunati casi, la carta sostitutiva viene predisposta gratuitamente. L’Assicurazione Infortuni Viaggi è l’altro asse originale messo a disposizione dei titolari Blu American Express e prevede la copertura gratuita di tutela rispetto a eventuali infortuni durante i viaggi sia in Italia che all’estero. E poi le prevendite, con il programma American Express Experiences che consente di acquistare in anteprima biglietti per i concerti più gettonati.

Potrebbero interessarti

Le migliori carte di credito in circolazione

carditwp

Cartimpronta One lascia la traccia. Con Webank e BPM ecco come ottenerla

Monica

Il rimborso si fa in tre: è facile facile, anzi Easy! E’ la carta di credito Deutsche Bank

Monica

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca "+Info". Ok +Info