Card
Applicazioni

MoneyGram: Cos’è, Come inviare denaro, Costi

moneygram

MoneyGram è un servizio di trasferimento di denaro ampiamente utilizzato a livello internazionale. Fondata nel 1940, l’azienda offre un modo sicuro, rapido ed efficiente per inviare denaro in tutto il mondo.

Con oltre 350.000 sedi in più di 200 Paesi e territori, MoneyGram offre un’ampia copertura geografica per i suoi utenti.

Leggi anche: “Xoom: il nuovo servizio Paypal per trasferire denaro all’estero”.

Di seguito ti indicheremo tutto ciò che c’è da sapere su questo metodo di pagamento.

Come Funziona

Il funzionamento di MoneyGram è abbastanza semplice. Per inviare denaro, il mittente si può recare in una filiale MoneyGram (o presso un rivenditore associato al servizio) o in alternativa utilizzare il servizio online.

Il mittente specificherà i dettagli richiesti (come il nome del destinatario), l’importo da inviare ed il paese di destinazione.

Una volta effettuato il pagamento in filiale tramite contanti o carta di credito/debito, MoneyGram trasferisce i fondi al destinatario che può riceverli in contanti presso un’altra filiale MoneyGram. In alternativa tramite un deposito diretto sul conto bancario o ancora tramite mobile wallet. Il tutto a seconda delle opzioni disponibili nel Paese del destinatario.

Facciamo presente che una volta completata la transazione, viene fornito un numero di riferimento che il mittente deve comunicare al destinatario per il ritiro dei fondi. Il servizio è simile a quello offerto da Western Union.

Costi

MoneyGram applica dei costi per i suoi servizi di trasferimento di denaro. Le tariffe possono variare in base all’importo inviato, al Paese di destinazione ed al metodo di pagamento scelto.

È importante verificare le tariffe specifiche applicate nel proprio Paese o contattare direttamente MoneyGram o apposita filiale per avere informazioni aggiornate sui costi.

Pro e contro

Ci sono diversi vantaggi nell’utilizzare MoneyGram per l’invio di denaro. In primo luogo, la sua ampia rete di filiali consente di accedere al servizio in molte località diverse.

Questo rende MoneyGram conveniente per coloro che inviano denaro a destinatari in diverse parti del mondo. Inoltre, i tempi di trasferimento di MoneyGram sono generalmente veloci, consentendo ai destinatari di ricevere i fondi entro pochi minuti dalla transazione.

Tuttavia, ci sono anche alcuni aspetti negativi da considerare. In primo luogo, le commissioni applicate da MoneyGram possono essere relativamente elevate rispetto ad altri servizi di trasferimento di denaro disponibili sul mercato. Inoltre, la disponibilità delle filiali può variare da paese a paese, il che potrebbe limitare l’accesso al servizio in alcune aree remote.

In conclusione, Money Gram è un servizio popolare e affidabile per l’invio di denaro a livello internazionale. Offre una vasta rete di filiali in tutto il mondo, tempi di trasferimento rapidi e una varietà di opzioni di pagamento.

Tuttavia, è consigliabile verificare i costi specifici e valutare le alternative disponibili prima di scegliere il metodo di trasferimento di denaro più adatto alle proprie esigenze.

FAQ – MoneyGram

Le risposte alle domande più cercate dagli utenti su questo servizio di trasferimento denaro.

MoneyGram funziona in Italia?

Si, funziona in Italia. Il principale “circuito” utilizzato da Money Gram è Poste Italiane. Possibile quindi effettuare operazioni finanziarie presso qualsiasi sportello postale presente sul territorio italiano.

Quanto puoi inviare tramite MoneyGram Italia?

I limiti imposti sono di 999,00 € per ogni singola operazione, e sarà possibile effettuare transazioni fino ad un massimo di 5.000,00 € ogni 30 giorni.

Western Union e MoneyGram sono la stessa cosa?

No, si tratta di due servizi differenti. Anche se possono sembrare simili per modalità di invio/ricezione di denaro, facciamo presente che si tratta di due aziende completamente diverse.

Quali paesi utilizzano MoneyGram?

Austria, Australia, Belgio, Canada, Cile, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Malta, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Norvegia, Polonia, Portogallo, Slovacchia, Spagna, Svezia , Svizzera e Stati Uniti.

Quanto costa MoneyGram?

I costi associati all’utilizzo del servizio riguardano solo ed esclusivamente la commissione pari al 2% che viene applicata su ogni singola operazione effettuata. I costi vengono addebitati al mittente, il destinatario invece non paga nulla.

Potrebbero interessarti

Klarna: cos’è, come funziona, come pagare a rate

Vincenzo

Xoom: il nuovo servizio Paypal per trasferire denaro all’estero!

Vincenzo

Per pagare sportivamente c’è FitbitPay, la app da polso

Monica