Card
Carte Prepagate

Carta Skrill: come funziona, costi, opinioni

La Carta Skrill è un’ottima prepagata, le commissioni sono basse e l’app è altamente intuitiva. Ma non solo, perché con Skrill avrete accesso a interessanti servizi fintech (es. invio di denaro tramite indirizzo e-mail, acquisto e vendita di cryptovalute, e così via) e soluzioni finanziarie validissime.

Nata nel 2001 con il nome di Moneybookers, inizialmente si è proposta come unica e valida alternativa a Paypal. Poi dopo 10 anni, nel 2011, assume l’attuale denominazione e introduce nuovi servizi come emissione di carte di debito, prepagate, e invio/ricezione di bonifici.

Oggi Skrill è una delle migliori soluzioni finanziarie online, super-sicura, è regolata dalla Financial Service Authority (FSA), organo di vigilanza britannico.

Se ti interessano ulteriori info sulle app di pagamento online, ti consigliamo di leggere anche: “Conto Yap: cos’è, come funziona, pro e contro”.

Di seguito vi indicheremo caratteristiche, funzionalità e costi della carta Skrill.

Carta Skrill: le caratteristiche

La carta Skrill è la soluzione ideale per i più giovani, ottima per gli acquisti online. Possibile inoltre inviare e ricevere fondi in maniera immediata (h24) e pagare in tutti i negozi convenzionati Mastercard.

Possibile inviare e ricevere denaro tramite indirizzo e-mail o bonifico bancario.

La carta prepagata può essere richiesta direttamente sul sito di Skrill o tramite l’app dedicata, è completamente gratuita e vi verrà spedita a casa vostra entro un paio di giorni.

Dopodiché non vi resterà che attivarla e cominciarla ad utilizzare. Non finisce qui perché Skrill dà anche la possibilità di creare infinite carte virtuali o carte usa e getta. Quest’ultime risultano perfette per gli acquisti online, possibile ricaricarle dal vostro conto principale anche se segnaliamo che risultano “staccate” da esso.

In questo modo, se siete incappati in una truffa online, i malviventi non potranno sottrarre denaro dal vostro conto. Potete chiudere le carte virtuali in qualsiasi momento.

Molto interessante anche l’acquisto e la vendita di cryptovalute, un servizio che Skrill propone ormai da diversi anni. La compravendita di crypto avviene in maniera semplice e intuitiva, Skrill vi fornirà un wallet dedicato da cui gestire il vostro portafoglio crypto.

Possibile convertire le crypto istantaneamente. Una volta che avete deciso di “vendere”, il saldo relativo alla compravendita verrà trasferito immediatamente al vostro conto principale.

Infine, segnaliamo la presenza del programma Knect, che premia gli skriller più fedeli. Quindi utilizzando il conto e la carta Skrill potrete accumulare dei punti che in seguito potrete convertire in premi o in somme di denaro.

Servizi, costi, commissioni

La carta Skrill può essere usata tranquillamente per pagare nei negozi e attività commerciali (circuito Mastercard), in questo caso non vi verrà addebitata alcuna commissione. Anche i bonifici sono gratuiti, sia quelli nazionali che esteri.

Invece dovrete pagare delle piccole commissioni in caso di ricarica del conto (deposito) o prelievo dei fondi.

Le commissioni varieranno in base alla modalità scelta. Lo stesso vale anche per l’acquisto di crypto, mentre sono sempre gratuiti i pagamenti ed i trasferimenti di denaro via e-mail.

I costi e le commissioni legate ai vari servizi sono:

  • Costo emissione carta: 10,00 euro
  • Costo emissione carta virtuale: gratuito;
  • Canone Annuo: 10,00 euro;
  • Bonifico SEPA: gratuito;
  • Bonifico Extra SEPA: gratuito;
  • Ricarica carta IBAN: gratuito;
  • Ricarica carta da ATM: non disponibile;
  • Ricarica da Carta di credito/prepagata: gratuito;
  • Prelievo Bancomat: 2% sul totale;
  • Prelievo Bancomat estero: 2% sul totale;
  • Prelievo Netellet: 3,49% sul totale;
  • Prelievo Carta Visa: 7,50% sul totale;
  • Prelievo Bonifico Bancario: 5,50 euro;
  • Pagamenti P2P: si, tramite indirizzo e-mail.

Per quanto riguarda le crypto invece, le commissioni sono le seguenti:

  • Transazioni fino a 19,99 euro: 0,99 euro;
  • transazioni tra 20 e 99,99 euro: 1,99 euro;
  • transazioni oltre 100 euro: 1,50% sul totale;
  • acquisto p2p: 0,50% sul totale.

Vi segnaliamo inoltre alcune commissioni “nascoste” di Skrill, che potrete comunque trovare nella sezione “Termini e Condizioni” del vostro contratto. Il nostro consiglio è quindi di porre particolare attenzione su alcuni aspetti e azioni che vi indicheremo di seguito.

Le commissioni extra che verranno prelevate dal vostro conto, sono:

  • Fornitura di info imprecise, non veritiere, mancanza di collaborazione: fino a 150 euro;
  • storno addebito: 25 euro;
  • deposito in contanti: 10 euro;
  • transazioni proibite: fino a 150 euro;
  • annullamento transazione errata: fino a 25 euro.

Potrebbero interessarti

Paga e getta, sull’onda dello shopping con la carta Neosurf

Monica

Carta IoStudio Postepay: cos’è, come funziona, costi

Vincenzo

Carta Kje@ns: la prepagata di Webank multifunzione

carditwp

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca "+Info". Ok +Info