Card
Carte Conto

Carta di debito PaysafeCard: come funziona Account&Card

carta-di-debito-paysafecard

Arriva la nuova carta di debito PaysafeCard, ottima alternativa gratuita al conto corrente bancario. Si tratta di un’assoluta novità per l’azienda con sede a Vienna, che da sempre propone soluzioni di pagamento digitali, gratuite e spesso anonime.

Il servizio principale di PaysafeCard è il voucher con PIN di 16 cifre che permette di ricaricare conti e carte abilitate, facilmente acquistabile presso ricevitorie, bar, ed anche presso i distributori automatici. Per anni ha rappresentato una soluzione semplice, veloce e sicura per trasferire fondi o ricaricare conti.

Oggi invece i servizi proposti sono cambiati, causa anche nuove direttive europee sui trasferimenti di denaro e l’uscita dalla UE del Regno Unito (la Brexit avvenuta nel 2019), sede principale dell’azienda-madre ovvero Paysafe Prepaid Services Limited. La stessa holding capo-gruppo gestisce anche altre modalità di pagamento come Neteller, Skrill, Safety Pay , e ViaCash.

Leggi anche la nostra Guida: “Paysafecard: Cos’è, Come funziona, Pro e Contro (2023)”.

Di seguito ti indicheremo tutto ciò che c’è da sapere sulla nuova carta di debito Paysafeard “Account&Card”.

Carta di debito PaysafeCard: tutte le novità 2024

A partire dalla fine dello scorso anno sono state introdotte nuove funzionalità e soprattutto nuove direttive riguardanti le ricariche con voucher.

Oggi infatti non è più possibile acquistare il voucher PaysafeCard e regalarlo o utilizzarlo su account/conti intestati ad una persona diversa dall’acquirente. La PaysafeCard è diventata quindi nominativa e può essere utilizzata solo ed esclusivamente dall’acquirente (che prima dell’acquisto dovrà fornire il proprio Codice Fiscale).

Altra novità riguarda il conto PaysafeCard che va necessariamente aperto per poter effettuare le transazioni. Il Voucher infatti andrà prima caricato sul proprio conto PaysafeCard e poi utilizzato su siti o piattaforme che accettano questa modalità di pagamento.

Quindi si tratta di un passaggio che prima non veniva effettuato, attivo a partire dall’ultimo trimestre del 2023. La società è quindi riuscita a migliorare notevolmente privacy e sicurezza degli utenti.

E non finisce qui perché nei primi mesi del 2024 è stato annunciato un nuovo servizio valido per tutti gli utenti dell’Eurozona: la carta di debito PaysafeCard.

Ideata probabilmente sulla scia della nuova carta di debito Paypal, oggi anche Paysafe permette di prelevare i fondi presenti sul conto presso qualsiasi ATM abilitato Mastercard.

Leggi anche: “Carta Prepagata Anonima: Cos’è, Come Funziona, Come Richiederla”.

Caratteristiche, Costi e Limiti della Carta PaysafeCard

Prima di proseguire con caratteristiche, costi e limiti della carta di debito PaysafeCard ci soffermiamo sull’apertura della carta.

Il procedimento è semplice e veloce, ti basterà collegarti al sito di PaysafeCard, creare un account myPaysafe e scegliere il piano che preferisci. Non dovrai eseguire altri passaggi, la verifica dell’identità viene effettuata al momento dell’iscrizione a myPaysafe.

Non ci sono requisiti particolare se non riguardanti l’età, per richiedere la carta il cliente deve infatti risultare maggiorenne. Questo è l’unico requisito.

Una volta ottenuto l’accesso, puoi richiedere la spedizione della carta direttamente al tuo indirizzo senza costi aggiuntivi. La carta è dotata anche di IBAN europeo (irlandese) con cui effettuare e ricevere bonifici SEPA ed Extra-SEPA.

Piani Disponibili Carta PaysafeCard

Attualmente i piani disponibili per la Carta di Debito PaysafeCard sono due: Start Plan, e Plus Plan.

La differenza sostanziale tra i due piani è che il primo è gratuito mentre l’altro è a pagamento, con il primo puoi solo creare carte virtuali ma non puoi richiedere la carta di debito, e infine con il Piano Plus puoi ovviamente ottenere maggiori benefici e funzionalità (es. commissioni più basse, accesso a servizi premium, ecc.).

Leggi anche: “Conto Monese: caratteristiche, costi, opinioni”.

Di seguito ti indicheremo le principali caratteristiche, costi, e limiti dei due piani PaysafeCard.

Start Plan

  • Gestione annuale del conto: 0,00 €;
  • Ricarica con paysafecard: 5 %;
  • Ricarica con paysafecash: 1,5 %;
  • Bonifico bancario SEPA: 0,10 €;
  • Pagamento con carta: 0,10 €;
  • Conversione di valuta: 2 %;
  • Prelievo di contanti (commissione): N.D.;
  • Ricarica con paysafecard: fino a 1.000,00 € / giorno;
  • Ricarica con paysafecash: fino a 1.000,00 € / giorno;
  • Prelievo di contanti (limiti): fino a 500,00 € / giorno;
  • Pagamento con carta: fino a 2.000,00 € / giorno.

Plus Plan

  • Gestione annuale del conto: 36,00 €;
  • Ricarica con paysafecard: 3,5 %;
  • Ricarica con paysafecash: 1,5 %;
  • Bonifico bancario SEPA: 0,00 €;
  • Pagamento con carta: 0,00 €;
  • Conversione di valuta: 1 %;
  • Prelievo di contanti (commissione): 2 % (transazione min. 2,00 €);
  • Ricarica con paysafecard: senza limiti;
  • Ricarica con paysafecash: fino a 2.500,00 € / giorno;
  • Prelievo di contanti (limiti): senza limiti;
  • Pagamento con carta: senza limiti.

FAQ – Carta di Debito PaysafeCard

Le risposte alle domande più cercate dagli utenti sulla Carta di Debito PaysafeCard e sul relativo servizio “Account&Card”.

Come pagare senza account paysafecard?

Puoi pagare senza un account paysafecard semplicemente inserendo il codice PIN della tua carta paysafecard durante il processo di pagamento su qualsiasi sito web che accetti paysafecard come metodo di pagamento. Ricorda che il voucher è nominativo.

Cosa serve per ricaricare paysafecard?

Per ricaricare una carta paysafecard, è necessario acquistare un nuovo PIN presso uno dei punti vendita autorizzati e utilizzare contanti o altri metodi di pagamento accettati dal rivenditore.

Quanto costa aprire un conto paysafecard?

Non c’è alcun costo associato all’apertura di un account paysafecard, né per la spedizione della relativa carta di debito PaysafeCard.

Come attivare paysafecard Mastercard?

Puoi attivare la tua paysafecard Mastercard semplicemente registrandoti a myPaysafe, selezionare uno dei due piani disponibili (in questo caso il Plus) e procedere con la richiesta.

Cosa posso pagare online con paysafecard?

Con paysafecard, puoi pagare online su una vasta gamma di siti web, inclusi quelli che offrono servizi di gioco d’azzardo, giochi, musica, film, e-commerce e molto altro ancora.

Come faccio a pagare con paysafecard?

Per pagare con paysafecard, seleziona l’opzione paysafecard durante il processo di checkout sul sito web del venditore e inserisci il codice PIN della tua carta paysafecard quando richiesto. In alternativa puoi utilizzare la nuova carta di debito PaysafeCard.

Dove acquistare carta prepagata paysafecard?

Puoi acquistare una carta prepagata paysafecard presso numerosi rivenditori autorizzati, come supermercati, stazioni di servizio, tabaccai, edicole ed altri punti vendita simili.

Come fare una ricarica paysafecard dal tabaccaio?

Puoi ricaricare la tua paysafecard presso un tabaccaio acquistando un nuovo PIN paysafecard e pagando in contanti o utilizzando altri metodi di pagamento accettati dal tabaccaio. Possibile acquistare il voucher presso i distributori evoluti.

Quanti soldi si possono caricare su paysafecard?

Il limite massimo di ricarica per una singola paysafecard è pari a 1.000,00 euro al giorno.

Quanti anni ci vogliono per usare paysafecard?

Paysafecard può essere utilizzata da persone che abbiano compiuto almeno il 16° anno di età. Situazione diversa invece per la carta di debito, richiedibile solo dai clienti maggiorenni.

Potrebbero interessarti

LeoPay Twin: conto corrente online a zero spese. Ecco come funziona

carditwp

Dots: la nuova carta conto nata da BPER e Hype

Vincenzo

Carta PayPal: disponibile anche in Italia la Business Debit Card!

Vincenzo